Antonietta Troccola

Antonietta Troccola

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

• Data 03-05-2001 Laurea in Medicina e Chirurgia votazione 110/110 e lode
Universita di Roma “Sapienza”

• Data 13-12-2007 Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva con votazione 70 e lode
Universita di Roma “Sapienza

• Data 27-05-2011 Dottorato di ricerca Dermatologia, Anatomia, Chirurgia Plastica 23° Ciclo
Universita di Roma “La Sapienza”

• Da Febbraio 2008 a Maggio 2009 Stage Stage Unite de Chirurgie Cranio-orbito palpebrale “Paris” Docteur D. Krastinova, Hopital Foch, 40, rue Worth, 92151 Suresnes .

• Da Gennaio 2011 Dicembre 2012 Titolare Assegno di Ricerca “Alterazione della cicatrizzazione nei pazienti affetti da patologie dell’apparato ematopoietico” – Universita di Roma “Sapienza”, presso il Dipartimento di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva e Dipartimento di Chirurgia Generale Pietro Valdoni

• Da Luglio 2013 a Giugno 2014 Titolare Assegno di Ricerca “Progetto di ricerca clinica per la valutazione dell’utilizzo dell’impianto di grasso autologo in pazienti che hanno eseguito ricostruzione mammaria con impianti protesici” – Universita di Roma “Sapienza”, presso il Dipartimento di Chirurgia Plastica e ricostruttiva e Dipartimento di Chirurgia Generale Pietro Valdoni

• Anno 2011 Studio clinico Internazionale : THE DOUBLE CHIN STUDY PER INTENDIS/KYTHERA Unità Operativa di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Direttore Prof. Nicolo Scuderi Universita di Roma “Sapienza”.
Principali abilità professionali

• Trattamento di neoformazioni cutanee di natura benigna e maligna, trattamento di
basaliomi, spinaliomi, melanomi, neurofibromatosi, cheratosi, verruche, tumori in situ,emangiomi, lipomi.

• Trattamento degli esiti cicatriziali traumatici, chirugici e post-ustioni (lipofilling, plastiche a Z,
escissione seriata delle cicatrici o post posizionamento di espansori, laser terapia

•Trattamento cicatrici medico omeopatico, trattamento locale mediante l’uso di gel, siliconi
topici, e fisioterapia manuale e/o con tecnica LPG)

•Ricostruzione mammaria con metodiche autologhe o protesiche

•Trattamento delle ulcere cutanee.

•Malformazioni mammarie (Sindrome di Poland, Mammella tuberosa, asimmetria
mammaria, ipoplasia mammaria)

•Chirurgia post-bariatrica (addominoplastica, lifiting di cosce e braccia, rimodellamento del
seno)

•Chirurgia orbito-palpebrale di natura estetica e ricostruttiva (malformazioni, ectropion, ptosi,
neoformazioni cutanee)

•Invecchiamento cutaneo (Lipofilling, laser resurfacing, impianto di filler, lifitng, peeling,
fotoringiovanimento, ACR)

•Estetica del volto e del corpo (tossina botulinica, biorivitalizzazione, laser, trattamento
macchie cutanee, trattamento smagliature tramite ACR e laser)

 

Leave a Reply