L’EcografiaColorDoppler

L’EcografiaColorDoppler

L’EcografiaColorDoppler è la più completa ed affidabile tra le tecniche di studio non invasivo del sistema circolatorio. Unisce le immagini dell’ecografia tradizionale, che mostra- no le caratteristiche anatomiche dei vasi sanguigni, con la funzione Doppler che studia le caratteristiche del flusso sanguigno. A ciò si aggiungono le funzioni Color e Power che rendono lo studio più agevole e comprensibile, fornendo immagini molto significative dal punto di vista iconografico.

Con questa metodica possono essere indagati con grande accuratezza e precisione sia le arterie che le vene.

Quando esiste una difficoltà nel camminare caratterizzata da facile stancabilità dei muscoli delle gambe o dolore al polpaccio che impedisce di proseguire la marcia, è opportuno eseguire un esame ecodoppler delle arterie degli arti inferiori per la ricerca di stenosi o ostruzioni.
In caso di infiammazioni, indurimenti, gonfiore alle caviglie, crampi notturni, prurito o dilatazioni venose è utile un ecodoppler delle vene degli arti inferiori per la ricerca di tromboflebiti o varici.
Quando sono presenti fattori di rischio vascolare: età oltre 60 anni o anche meno se esiste diabete, ipertensione, ipercolesterolemia, fumo, precedenti incidenti cardiovascolari, familiarità positiva, è consigliabile eseguire un esame ecodoppler dei Tronchi Epiaortici per la ricerca di stenosi delle carotidi e la prevenzione dell’ictus cerebrale.
Se esiste una iperpulsatilità a livello addominale si deve eseguire un ecodoppler aorto-iliaco per la ricerca di eventuali Aneurismi.
Nello studio dell’infertilità maschile l’ecodoppler dei vasi spermatici può rilevare un varicocele.

Leave a Reply