Stefano Damia

Stefano Damia

Dal Gennaio 1977 al dicembre 1982 riveste I’ incarico di assistente chirurgo generale presso la
Divisione di Chirurgia Generale dell’ospedale San Carlo di Nancy.
In questo periodo perfeziona la sua preparazione chirurgica partecipando in equipe e come primo
operatore ad interventi sull’apparato digerente (resezione gastrica colectomia colecistectomia
etc.), sulle vie urinarie (calcolosi renale, nefrectomia, prostatectomia etc.), sul sistema urogenitale
(varicocele etc.) ed endocrino (tiroidectomia). Perfeziona la sua preparazione chirurgica
sull’apparato vascolare, dedicandosi alla cura della patologia venosa degli arti inferiori
(safenectomia, terapia sclerosante, etc.).
Dal Gennaio 1983 a Giugno 2011 riveste I’ incarico di Dirigente Medico presso la Divisione di
Chirurgia Vascolare dell’ospedale IDI di Roma. In questo periodo esercita la sua attività in tutti i
campi della patologia arteriosa e venosa, perfezionandosi tra I’ altro nella diagnostica (doppler,
ecocolordoppler), nel trattamento chirurgico delle lesioni ostruttive delle arterie (endoarteriectomia
carotidea, bypass aorto-femorali etc.), della patologia dilatativa arteriosa (aneurismi della aorta
addominale, aneurismi poplitei etc.).
Dal Settembre 2011 è consulente Chirurgo Vascolare presso I’INI, sede di Canistro, e presso I’ Istituto Clinico Cardiologico ICC, con sede a Roma, Casal Palocco.
Specializzazioni
• Chirurgia Vascolare

Studi
• Specializzazione in Chirurgia Vascolare presso Università Cattolica Roma 1979
• Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
• Dal gennaio 1977 al dicembre 1982 assistente chirurgo generale presso Ospedale S. Carlo di Nancy (Roma)

Patologie trattate
• vene varicose
• capillari
• ecocolordoppler
• malattie arterie